Partorire a Milano: Ospedale San Giuseppe

Scelta dell’ospedale:

 

All’inizio della mia prima gravidanza non avevo alcun dubbio su quale ospedale scegliere per partorire, pensavo che a Milano qualsiasi ospedale sarebbe andato bene.

Con il passare dei giorni sono cresciuti i dubbi e soprattutto le paure per cui, se all’inizio la mia priorità era la vicinanza, con il passare dei mesi le mie priorità sono decisamente cambiate. Per cui ho deciso di rivolgermi all’ospedale migliore di Milano per quanto riguarda le nascite.

Avevo basato la mia scelta su due punti importantissimi, ovvero, volevo ci fosse la terapia intensiva neonatale (TIN) per essere certa di aver la migliore assistenza qualora fosse andato storto qualcosa.

Volevo, assolutamente, tenere in camera con me il bambino dopo il parto 24h/24h (rooming-in).

Queste erano diventate le regole fondamentali per poter affrontare il parto con serenità.

Una volta arrivati al fatidico giorno mi si è aperto un mondo a me sconosciuto. Non avevo preso in considerazione molti aspetti, come ad esempio che fosse un ospedale universitario, per cui in caso di episiotomia inizia a pregare che tu non sia la prima- E non solo in caso di episiotomia-.

Essendo il miglior ospedale il numero di nascite è talmente elevato che tu diventi semplicemente un numero, una delle tante, per cui l’assistenza è minima.

Ma non voglio soffermarmi su tutto ciò che non è andato bene nel mio primo parto, anzi, vorrei raccontarvi la mia seconda esperienza all’ospedale San Giuseppe di Milano. Continue reading “Partorire a Milano: Ospedale San Giuseppe”