Lettera alla mia prima figlia

Il mio primo articolo di questo blog lo voglio dedicare a lei, Gaia, la mia prima figlia; 6 anni, un vulcano di energia e allegria.

A lei, la prima persona che mi ha insegnato il significato del vero amore incondizionato e pronto a superare qualsiasi ostacolo.

Nonostante siano passati 6 anni ricordo ancora perfettamente l’emozione che ho provato dal primo momento che ti ho stretta a me. Ti ho guardata e il cuore si è riempito di così tanto amore che pensavo scoppiasse, era incontrollabile.

Tu così piccola, io così spaventata, avevo paura di sbagliare, di non essere una buona madre; Così ho cercato in tutti i modi di farti capire quanto amore provo per te, perché è un amore immenso che non puoi tenerti dentro, devi tirarlo fuori altrimenti esplodi.

Poi è nato il tuo fratellino e la nostra vita è cambiata, tu, la mia piccola principessa sempre al centro del mio mondo, improvvisamente mi hai dovuta dividere con un fratellino troppo piccolo per cavarsela da solo.

Forse pensi che il mio amore improvvisamente si sia diviso, ma ti assicuro che non è così, anzi, cresce sempre di più.

Devo chiederti scusa perché qualche volta le notti insonne mi hanno resa più fragile, non riesco sempre a darti tutte le attenzioni di cui avresti bisogno e scusa se mi è capitato di urlare, avrei dovuto semplicemente chiederti di cosa avessi bisogno e comprendere che quel tuo capriccio era solo una richiesta “mamma ho bisogno di te”.

Non so cosa accadrà in futuro, ma posso prometterti che il mio amore non cambierà mai, sarò sempre al tuo fianco, sarò una mamma, un’amica, una spalla su cui piangere, ridere, sarò la persona che odierai e amerai. Io ci sarò!

Spero potrai perdonare ogni mio sbaglio e soprattutto spero di riuscire a trasmetterti il bello della vita.

Sorridi sempre e ama la vita!

Tua mamy

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *