Lettera a Babbo Natale…

Eccoci qui, caro Babbo Natale, ormai manca poco e svolazzerai sopra le nostre case. Ho riflettuto a lungo prima di farti le mie richieste perché, avrei voluto chiederti l’indipendenza dei miei figli, poi ho guardato Mattia e ho capito che, visto i suoi 7 mesi di vita, ci sarebbe voluto un miracolo. Poi mi sono detta… “Chiedo un diamante” ma anche qui ho pensato che avrei fatto prima ad arrivare alla pensione (sai i tempi lunghi per quella no?!) allora ho avuto un’illuminazione…

Mio marito!!!!

No tranquillo, non voglio cambiarlo -almeno per ora-  ma ecco cosa vorrei:

  • Poter uscire con le amiche, anche solo una volta ogni 6 mesi eh! Ma senza che mi chiami ogni 10 minuti per chiedermi: “dove sono i bavaglini puliti??” “Gaia vuole arrampicarsi sul lampadario può?”  “A che punto sei?”(a che punto sei?= stai tornando?)
  • Potergli chiedere di cambiare la lampadina del bagno senza doverci entrare per 6 mesi con la torcia (6 mesi se va bene).
  • Vorrei poter cenare seduta per tutta la durata del pasto mentre lui si occupa del resto.
  • Che non debba sempre preparargli i vestiti per i bambini. I cassetti sono sempre gli stessi, uno per le maglie a maniche lunghe, uno per le maglie maniche corte, uno per i pantaloni e così via… Non capisco la difficoltà.
  • Vorrei non avere la casa in modalità Ikea, sai no?!? Frecce per tutto, ma non perché servono ai miei figli, servono a lui.
  • Per ultimo non per importanza, vorrei che mi ascoltasse!!!!! Possibile che ogni volta che gli parlo non sente? Il bello è che dice anche si con la testa e, se sente alza gli occhi al cielo perché non è il momento di parlare.. è stanco!

Anzi sai che ti dico?! Portagli delle vitamine, forse si riprende!

Ecco Babbo Natale, so che forse era più semplice rendere indipendente Mattia ma, hai visto che brava sono stata in questo 2017? Io a questo punto pretenderei il miracolo… poi vedi tu! Se proprio capisci che non si può fare mi accontento anche di Patrick Dempsey…

Con affetto

Una mamma disperata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *