Dermatite atopica

La dermatite atopica si presenta, generalmente, già dal primo anno di vita (dopo il terzo mese) del bambino, causando rossore e in molti casi prurito. I primi segni compaiono sul viso e si estendono nelle pieghe del corpo come polsi e gambe.

Fin dai primi mesi di vita entrambi i miei figli sono stati e sono soggetti a dermatite atopica, con Gaia era molto più grave, tanto che siamo dovuti intervenire, su consiglio del pediatra, con Gentalin beta, crema a base di cortisone. Purtroppo non c’è molto che si possa fare per prevenire ma ci sono dei piccoli accorgimenti che possono servire a migliorare la situazione.

Evitare:

  •  Il contatto con la lana.
  • Mettere tappeti ovunque.
  • Peluche in giro per la loro stanza.

(Entrambi ricettacoli di polvere e acari)

  • Per il bucato usare saponi delicati come può essere il sapone di marsiglia.
  • Evitare il bagnetto tutti i giorni perché la pelle si disidraterebbe ancora di più.
  • Evitare acqua troppo calda e preferire oli ai comuni bagnoschiuma o doccia schiuma.

Idratare sempre la pelle dopo il bagnetto o doccia è sicuramente buona abitudine.In caso di forte prurito, la pediatra di Gaia, mi consigliava impacchi di garze imbevute di fisiologica. Abbiamo provato tantissime creme idratanti, tante specifiche per questo problema ma senza grandi risultati.Mattia, invece, ha iniziato in questi ultimi due mesi con i primi segni sul viso e sul sederino, nonostante la continua idratazione continuava ad aumentare, per fortuna non in modo acuto come Gaia. Un giorno una mia carissima amica mi consiglia di provare Eucerin crema specifica per le dermatiti, vado in farmacia e… Magicamente il mattino dopo aveva la pelle idratata come se non avesse mai avuto il minimo segno di dermatite.

 

A me, anzi ai miei figli, ha cambiato la vita.

Prevenire è importante, seguendo sempre dei piccoli accorgimenti ma ricordate di chiedere sempre consiglio al pediatra di fiducia.

 

Articolo scritto perché realmente utilizzato da me.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *